Il mondo da conoscere, qui o altrove


PRIMA PAGINA CRONACACULTURASPORTLETTEREARRETRATISONDAGGI


Dal 18 maggio al 19 settembre, diventa un museo-giardino all'aperto,

Zurigo capitale mondiale per qualità della vita aggiunge un'altro tassello alla sua bellezza

300 vasi fioriere di grande autore in tutte le vie della città - Sei vasi realizzati a Milano


Spagna:  dalla  Castiglia  a  Santiago,  tra  Castelli  e  Cattedrali

Castiglia : Castillo Mananero


Castiglia, Leòn e Galizia sono i nomi delle tre regioni storiche del centro e del nord-ovest della Spagna, che ne costituiscono un imprescindibile polo artistico e culturale, spesso ingiustamente trascurate dal turismo per la loro collocazione un po’ fuori mano, ai confini occidentali d’Europa.


La Castiglia, regione centrale montuosa attorno al grande altopiano della Meseta, la più estesa di tutte con al centro la capitale Madrid, rappresenta da sempre il cuore geografico e spirituale della nazione: gran parte degli avvenimenti storici, dall’unificazione degli antichi regni iberici alla riconquista dei territori meridionali occupati per otto secoli dai Mori, fino all’esplorazione e alla conquista del Nuovo Mondo americano, avvennero o furono ideati qui. Filippo II decise di governare il suo impero pluricontinentale, sul quale davvero non tramontava mai il sole, dalla Castiglia e il castigliano ne divenne la lingua.

Le città offrono ancora oggi come un tempo bastioni intatti e maestose cattedrali, i paesi – sorti come avamposti contro l’invasione dei Mori –  parecchi tesori misconosciuti. 

Questa regione, disseminata di conventi, monasteri, castelli e città fortificate, magistralmente cantata da Cervantes e Calderon, riflette e concentra la storia artistica spagnola.


Leòn è la  regione ad est tra Castiglia e Portogallo, piccola ma dalla storia gloriosa che parte dai Visigoti e si riflette nei suoi tesori artistici; già prima del Mille era legata con Asturie, Aragona e Navarra in un unico regno con capitale Leòn, godendo per oltre due secoli di un periodo aureo.


La Galizia occupa l’estremo nord-ovest della penisola iberica, tra Atlantico e Portogallo, paese con il quale presenta parecchie affinità paesaggistiche, umane e linguistiche; la costa offre numerose insenature e fiordi, con spiagge stupende e porti riparati.

Il suo centro più importante e famoso è Santiago de Compostela, meta fin dall’alto Medioevo di intensi pellegrinaggi lungo percorsi pedonali in partenza dall’Europa centrale attraverso la Francia e il nord della Spagna.

Se nel passato questo itinerario di fede, riconosciuto dall’Unesco come patrimonio culturale dell’umanità, era importante quale quello per Roma e Gerusalemme, oggi risulta terzo solo dopo Fatima e Lourdes. Tutto nasce dalla scoperta nell’ 813 della presunta tomba dell’apostolo Giacomo, diffusore del cristianesimo in Spagna e santo protettore della nazione per il suo contributo all’unità dei cristiani e alla cacciata dei musulmani dal paese. Quando nel 997 il califfo di Cordova conquistò e rase al suolo la città, risparmiò per rispetto il venerato sepolcro.

 ----

L’operatore milanese “Adenium – Soluzioni di viaggio” (tel. 02 69 97 351, www.adeniumtravel.it), specializzato in turismo culturale con accompagnamento qualificato, propone dal 10 al 17 maggio 2009 un tour alle principali località di interesse storico, artistico e culturale di Castiglia, Leòn e Galizia, compreso un tratto del Camino de Santiago. Volo di linea da Milano a Madrid, itinerario con pullman privato, guide locali di lingua italiana, accompagnatrice dall’Italia, pernottamenti in hotel a 4 stelle con mezza pensione, assicurazione, quote da 1.850 euro in doppia.

Dal 18 maggio al 19 settembre, Zurigo cambia fisionomia e diventa un museo-giardino all'aperto, esponendo per vie e piazze 300 enormi vasi trasformati in opere d'arte da artisti internazionali, pezzi unici.

La capitale del cantone omonimo, che si è classificata per la settima volta prima città al mondo per qualità della vita, conferma l'attenzione delle istituzioni per il benessere dei suoi cittadini e turisti.

Città d'acqua, con le sue 1.200 fontane, il suo lago e fiume, Zurigo offre ogni anno progetti innovativi e arricchisce il calendario delle proposte per il tempo libero rivolte ad un pubblico di appassionati d'arte, cultori di fotografia e design, amanti della natura, sportivi e famiglie.

Milano si collega a Gartencity Zürich 2009 con un progetto diventato realtà grazie alla collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera. Un pool di docenti ed artisti, tra cui il direttore Fernando De Filippi hanno interpretato i valori della città elvetica e li hanno trasferiti su 6 imponenti vasi (150 cm. di altezza per 120 cm. di diametro) che saranno esposti nel capoluogo lombardo nell'ambito di importanti iniziative rivolte al pubblico tra cui:

Miart” dal 17 al 20 aprile; nel quartiere storico di Brera durante il fuori Salone del Mobile dal 22 al 26 aprile; “Orticola di Lombardia” dall’8 al 10 maggio dove sarà presentato un libro e offerto un corso di decorazione su terracotta.

Sul sito, www.zurigoturismo.com/gartencity è illustrato il progetto e l'iter completo dei vasi a Milano con le attività organizzate, attualmente in fase di ultimazione.

Con l’iniziativa “Gartencity Zürich 2009“, l’unione cittadina di Zurigo porta avanti una lunga tradizione. Dopo le mucche, le panchine e gli orsacchiotti, provate a immaginarvi Zurigo in un tripudio di piante che fioriscono, crescono e cambiano al cambiare delle stagioni.

Centinaia di esemplari diversi che caratterizzano l’immagine cittadina all’interno di vasi creativi e fantasiosi, dal centro ai quartieri periferici, dalla Stazione Centrale all’aeroporto.

**** 

Zurigo ha chiuso il 2008 con risultati molto soddisfacenti – commenta Isabella Ignacchiti, responsabile del mercato Italia - L’anno scorso gli italiani che hanno visitato Zurigo, pernottando per almeno una notte, sono aumentati del 15,1% rispetto all’anno precedente. Zurigo – continua Ignacchiti – sta conquistando una notevole quota di mercato in confronto alle altre destinazioni svizzere con un secco 8,9% di italiani che sceglie la nostra città per la propria vacanza.



La pagina è aggiornata alle ore 20:32:18
di Dom, 29 mar 2009